INTERVISTA A LIVIA BLASI, GIORNALISTA RAI E CONDUTTRICE DI “BUONGIORNO REGIONE”

13654370_10208551751248992_6856576256913150332_n

Ho avuto l’onore di intervistare Livia Blasi, caposervizio del TGR e conduttrice di “Buongiorno Regione” e della rubrica dedicata ai libri “Cibo per la mente” su Rai3 , nonché coordinatrice delle varie edizioni del tg.

Ecco l’intervista alla Blasi e il suo punto di vista su vari temi.

Buona lettura…

Signora Livia, lei è una giornalista e partirei proprio dal suo lavoro per chiederle: che cosa consiglia ai giovani d’oggi che sognano di fare questo lavoro?
“Ai giovani che sognano di fare i giornalisti, consiglio di essere molto pragmatici e poco sognatori. Il lavoro è cambiato. Quello romantico degli inviati in giro per il mondo non esiste più. Si è sempre più seduti a filtrare e dare credibilità a ciò che davvero è notizia in un diluvio costante di informazioni h24. E poi consiglio di frequentare una scuola di giornalismo che concede il praticantato, ovvero il riconoscimento dei 18 mesi che danno poi l’accesso all’esame da professionista. Inutile e spesso dannoso inseguire i giornali locali di proprietà di editore ad essere buoni non lungimiranti.”

Lei lavora in Rai, conduce il TGR Calabria e la rubrica sui libri. Un bellissimo esempio di chi ce l’ha fatta e di chi ha realizzato il proprio sogno. Cosa serve oltre lo studio, la determinazione e il talento.
“Studio, determinazione ancor più che talento, sarebbero elementi già di per sé sufficienti. Io dopo la laurea ho vinto il concorso alla Scuola di Giornalismo Radiotelevisivo di Perugia.
Io consiglio di studiare ciò che si ama ma poi di farlo al meglio. Non accontentarsi di risultati discreti. Puntare all’eccellenza. Bisogna essere il meglio di ciò che si decide di essere.”

Capitolo Rai. Quali sono i programmi che oggi fanno servizio pubblico e soprattutto la Rai riesce ancora ad esserlo oppure pensa a rincorrere le televisioni commerciali nell’ottica di risultati d’ascolto più alti?
“Non sono una massmediologa e non mi sento di fare una disanima sulla Televisione. Credo che la Rai debba sempre tener presente la sua missione e sempre di più così come credo che la presenza di un servizio pubblico, da migliorare certo, sia fondamentale. È così in tutte le grandi Nazioni europee.”

Grazie alla rubrica sui libri (“Cibo per la mente”, ndr) che conduce su Rai3 all’interno del TGR, offre al pubblico una televisione di qualità, che fa cultura e invita alla lettura. Ha persino presentato, nelle scorse settimane, insieme a Michele Cucuzza, un importante Premio Letterario, il “Premio Letterario Tropea”.
Il Premio Letterario Tropea lo presento da dieci anni, da due ho l’onore di presentarlo con Michele Cucuzza. La rubrica è stata voluta lo scorso anno dal mio caporedattore, Alfonso Samengo. Ha incontrato subito gradimento. Segno che c’è voglia di cultura.”

Chi sono i suoi miti letterari? E quali, invece, i suoi libri del Cuore?
“I miei scrittori preferiti sono: Luigi Pirandello, Alberto Moravia, Friedrich Duerrenmatt, Arthur Schnitzler, Franz Kafka, Thomas Mann… ma l’elenco potrebbe continuare.

Ha mai pensato invece di scriverlo, un libro?
“Non ho mai pensato di scrivere un libro . In Italia troppi scrivono e pochi leggono. Io, per dirla con Jorge Louis Borges, sono orgogliosa dei libri che ho letto.”

Livia Blasi è mamma, moglie, giornalista… e calabrese. È ancora difficile per i ragazzi del Sud fare carriera, riuscire a sfondare? 
“Per i ragazzi del Sud è più difficile se non sono disposti a muoversi, a guardarsi intorno a causa della miopia di una classe politica ed imprenditoriale. Ma chi è bravo, davvero bravo, si confronta alla pari con ragazzi di tutto il mondo. La dimensione deve essere quella europea. A questo proposito insisto sulla conoscenza delle lingue straniere.”

La televisione (e la generalista) rimane il mezzo preferito per gli italiani dove informarsi. Come se lo spiega?
“La televisione resta il mezzo preferito ma dal web ha subito non pochi contraccolpi. Resta però vincente quella generalista e non tematica probabilmente per la capacità di inglobare interessi trasversali.”

Discorso opposto va fatto per la carta stampata, con vendite sempre più in calo, con la digitalizzazione che prende il sopravvento grazie ai tablet e agli abbonamenti online. Come vede il futuro per la nostra cara (e tanto amata) carta stampata?
“La carta stampata soffre. si legge poco, pochissimo in Italia.Non siamo, ahimè, il Giappone. Tuttavia credo che libri e quotidiani cartacei resisteranno. Non vedo a breve termine un de profundis dell’inchiostro.”

A proposito di digitalizzazione. Arriviamo al mondo social. Lei è molto attiva su Facebook. Cosa ne pensa, appunto, di Facebook, di Twitter, e di tutti coloro che li usano per far sapere della propria opinione, per criticare e/o offendere gli altri? Fin dove possiamo spingerci?
“Trovo che i social siano mezzi dalle potenzialità straordinarie che hanno cambiato il nostro modo di vivere e di lavorare. Come sempre il mezzo non è di per sé buono o cattivo, dipende dall’utilizzo e dall’intelligenza dell’utente. Che ognuno voglia esprimere la propria opinione, ci può stare. dovrebbero valere le regole di rispetto di ogni consesso civile.”

Parliamo di lei. Livia Blasi ha ancora un sogno da realizzare?
“Non ho smesso fortunatamente di sognare.Soprattutto spero di non perdere mai la curiosità, molla di questo lavoro e della vita.”

Stiamo vivendo anni pieni di odio, di attentati, di morti ammazzati ingiustamente, ma anche di diritti civili, di nuove battaglie per cui batterci, del nostro Mondo da salvare. Qual è la notizia che sogna di dare?
“Vorrei dare la notizia che i tumori sono stati sconfitti.”

Quali sono le tre cose più importanti nella vita di Livia Blasi?
“La salute, la famiglia, il lavoro…banale? (ride, ndr)”

Grazie a Livia Blasi per la disponibilità e per aver accettato di rispondere alle mie domande.

13012780_10207977675977469_6336566684574207949_n

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...